Dintorni

(Durata circa 3-4 ore)

IL TRODO DEI FIORI

Il Trodo dei fiori è un percorso di notevole interesse botanico – paesaggistico ma anche geologico e storico che si snoda dal Passo Brocon da quota 1616 metri.
E’ un sentiero che può vantare una ricchezza botanica sorprendente (più di 300 specie di fiori) e lungo il suo percorso sono ancora ben evidenti i segni della Prima Guerra Mondiale. Grazie alla sua posizione geografica, il Trodo dei Fiori costituisce un impareggiabile belvedere sulla vallata sottostante.
Periodo migliore per visitare il Trodo è la fine di Giugno e il mese di Luglio

(Durata circa 3 ore)

IL TRODO DELLE MALGHE

Questo sentiero è un percorso ad anello che collega quattro malghe (Malga Arpaco, Malga Vallorsella, Malga Vallaricca di Sotto e Malga Vallaricca di Sopra) immergendosi nel verde di prati e boschi.  Veniva utilizzato dai pastori che per tutto il periodo estivo facevano pascolare le loro bestie su questi pascoli; dai paesi di fondovalle lungo questo percorso riuscivano a portare in quota per l’alpeggio le mucche dei loro concittadini.
Non presenta particolari difficoltà, adatto a tutti anche ai bambini.

(sentiero lungo 6,2 km – sentiero breve 3,6 km)

I MILLE VOLTI DEL BOSCO

I mille volti del bosco” è un sentiero didattico che parte dalla località Marande, sul Monte Agaro, proprio dove ci sono gli impianti di risalita del Lagorai e raggiunge l’antica malga Prà Pezzè per poi ritornare al punto di partenza con un percorso ad anello molto interessante con presenza di aree di sosta e tabelle descrittive .
Punto di Partenza e di Arrivo : Località Marande al Passo Brocon (1.663 m.ti) passando per Malga Pra Pezzè .
Dislivello : circa 200 m.ti
Escursione adatta a tutti anche per le famiglie con bambini .